L'odontoiatria conservativa si occupa della ricostruzione di denti che presentano, conseguentemente a carie o traumi, lesioni dello smalto e (in alcuni casi) della dentina.
Il termine conservativa indica proprio l'obbiettivo di tale cura: la conservazione del dente altrimenti distrutto.

Fino a qualche anno fa il materiale utilizzato per interventi di odontoiatria conservativa era l'amalgama d'argento. Tale materiale è stato ora quasi completamente rimpiazzato dai cosiddetti materiali compositi, per vari motivi:

- l'utilizzo di materiali compositi permette la preparazione di una cavità meno ampia, e quindi più conservativa, rispetto all'amalgama d'argento.

- l'amalgama d'argento è stata messa sotto accusa per una presunta tossicità del mercurio e dei metalli presenti al suo interno; c'è da sottolineare che tale tossicità non è stata mai provata scientificamente in modo inconfutabile, sebbene numerosissimi studi indichino come siano altamente dannosi gli effetti del rilascio di tali sostanze nella saliva.

- l’estetica è la domanda principale del paziente: i materiali compositi simulano perfettamente nel colore e nella luminosità il dente naturale; questo ha elevato la qualità degli interventi, ad un livello prima inimmaginabile, persino nei settori anteriori della bocca.


Dott. Giuseppe Bernardo

Via S.Antonio Abate, 320/C
81040
Pietravairano (CE)

Tel. 0823 982174                                   Cell.studio 331 7969925  studiobernardo@hotmail.it

Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria conseguita in data 13/11/2000 presso l'Università degli Studi di Siena.

Iscrizione all'Ordine Professionale dei Medici e degli Odontoiatri di Caserta n 0505.

C.F.: BRNGPP75T01F839P
Partita IVA: 02871910614